chalkboard cake ovvero una torta lavagna per san valentino

La loro bellezza sta negli svolazzamenti della scrittura e nella possibilità di far diventare un dolce, una torta, una sorta di goloso messaggio, un piccolo zuccheroso “biglietto” dove scrivere frasi, slogan, parole che magicamente ti rimangono incise nel cuore.

chalkboard cake

 

Le chalkboard cakes, le torte lavagna sono abbastanza semplici da realizzare proprio perché hanno un aspetto giocoso, hanno segni e tratti che a volte ricordano gli scarabocchi dei bambini sulla lavagna, insomma un lavoro allegro, vivace che può avere un carattere spontaneo, anche non preciso, anzi se è un po’ “sporco” è meglio.

chalkboard cake

Cosa serve per scarabocchiare queste torte? Prima di tutto una torta ricoperta di pasta di zucchero rigorosamente nera, poi alcuni pennelli di diversa grandezza e infine un colorante alimentare bianco in polvere.

Prove generali? Si, assolutamente; su un foglio di carta e utilizzando una stilografica è consigliabile fare un bozzetto delle scritte e delle decorazioni come cornici, volute, fiocchi, tratteggi, tralci, foglie, fiori, insomma tutto quello che più vi piace, che più vi suggerisce la fantasia.

chalkboard cake

Prima di procedere con il disegno si può sporcare un po’ la torta in modo da darle un’aria come la superficie di una lavagna sporcata da un sottile e impalpabile strato bianco di gesso. Con un po’ di colore secco si sporca un grosso pennello, grande come quello che usiamo per metterci il fard in polvere sul viso e come se fosse della cipria si passa sulla superficie della torta che si vuole opacizzare. Questo lavoro si può fare su tutta la torta oppure su alcune porzioni per evidenziare solo alcune parti. Infine si procede alla decorazione diluendo con acqua o con dell’alcool il colorante in polvere. Per facilitare il disegno vi consiglio di mettere la torta su un supporto alto in modo tale da avere la superficie ad altezza occhi. Se poi si ha paura di fare dei pasticci allora si può prendere della carta forno, che è un po’ trasparente, e riportare il bozzetto che si vuole eseguire della scritta e delle decorazioni. Si posiziona la cartaforno così disegnata sulla superficie della torta e con una punta arrotondata, insomma non troppo appuntita, si può trasferire il disegno realizzando una sorta di impronta, una piccola impressione che segue le linee delle scritte e delle decorazioni sulla pasta di zucchero. Non bisogna fare però molta pressione perché altrimenti si vedrà poi troppo il solco sulla torta, e … il gioco è fatto!

Vi ho convinto a provare?

chalkboard cake

 

 

5 Comments

  • 2 anni ago

    Caspita è veramente bellissima! Un’idea originale e visto che l’hai descritta così bene… Sicuramente da provare! Si, hai convinto anche me!

  • 2 anni ago

    Che dire, BELLISSIMA!!! Adoro questo genere di torte e non mi sono mai presa il tempo di provare a farle…magari per San Valentino potrei provarci!Grazie per i consigli! 🙂

    • cakegardenproject
      2 anni ago

      Laura, ci scommetto, ti divertirai sicuramente! 🙂

  • 2 anni ago

    Si, mi hai convinto eccome!! Ci proverò presto! Questa idea mi piace tantissimo e ti rinnovo anche qui i miei complimenti, è stupenda e originale. Bravissima, un abbraccio grande grande!!! :**

    • cakegardenproject
      2 anni ago

      🙂 🙂 😉

Leave A Comment

Related Posts

CONSIGLIA Torta di mais