bagels con semi di nigella & company

Questi panini sono deliziosi e mi ricordano le colazioni newyorchesi fatte con il salmone e la crema acida, o quelle fatte in Svezia davanti a un paesaggio marino.

Per me i bagels sono delle delizie da vacanza, quando si ha un po’ di tempo per rimanere seduti e gustarsi una colazione che ti basta, in realtĂ , per tutto il giorno 🙂

bagel

Questi panini, dalla doppia cottura li ho provati con i semi classici, che sono quelli di sesamo e di papavero, ma per me hanno preso un nuovo sapore, piĂš orientale con i semi di nigella che donano un gusto speziato alla morbidezza del lievito.

Provare per credere!

bagel

Ricetta di bagels con semi di nigella & company

ingredienti

  • 400 g di farina 0
  • 10 g di lievito di birra
  • 250 ml acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • un cucchiaio di zucchero
  • un tuorlo
  • semi di papavero, di sesamo, di nigella, di lino

bagel

bagel

procedimento

  • in una ciotola versare la farina setacciata, lo zucchero, il sale e l’acqua tiepida (questa può variare secondo l’assorbimento della farina)
  • impastare e formare un impasto omogeneo e liscio che si lascia riposare per due ore (o fino al raddoppio della massa) in una ciotola chiusa dalla pellicola
  • una volta finita la prima lievitatura togliere l’impasto dalla ciotola e dividerlo in 6-8 palline che poi schiacciamo per farle diventare delle ciambelline di 10 cm circa
  • a questo punto le sistemiamo su della carta forno e le facciamo lievitare per circa 30 minuti
  • facciamo bollire dell’acqua in una pentola e un cucchiaio di zucchero e uno a uno immergiamo le ciambelline una a una con tutta la cartaforno che, a contatto con l’acqua di staccherĂ 
  • due minuti e togliere la ciambellina che facciamo scolare su una graticella
  • disponiamo tutti i bagels su una piastra rivestita di cartaforno e spennelliamo la superficie con il tuorlo d’uovo
  • spargiamo a piacere i semi sulla superficie dei bagels e inforniamo a forno preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti
  • sfornare e lasciarli raffreddare
  • ora sono pronti per essere farciti come piĂš vi piace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *