babà salato

babà salato

 

Lo chiamava impropriamente babà salato per far capire che era più di una semplice focaccia. In realtà la ricetta che aveva usato il mio amico era quella della focaccia di Campofranco ma utilizzando le tortiere alte di alluminio, quelle per i babà.

Soffice come un babà ma decisamente salato visto che aveva aggiunto, da bravo napoletano, la provola affumicata, il fiordilatte e i pomodorini del piennolo, quelli profumati delle aree del Vesuvio.

 

babà salato

 

Allora mi sono detta, perché non provare proprio con una base di babà, quella che uso per il dolce, a realizzare invece una versione salata?

Ed ecco qui, la pasta è quella classica, ho cambiato solo il burro, aggiunto del pepe all’impasto e diminuito la dose di zucchero e poi aggiunto gli ingredienti della focaccia, ossia fiordilatte, provola e pomodorini, quelli miei, quelli piccolissimi che coltivo sul mio terrazzo e un po’ di pecorino.

Una delizia da servire all’ora dell’aperitivo o come merenda o per un pic nic estivo.

 

babà salato


Babà salato

ingredienti (8 porzioni)

350 gr di farina di manitoba

4 uova

100 gr di burro semi salato

10 gr di sale

50 gr di zucchero

12 gr di lievito di birra fresco

un cucchiaini scarso di pepe

mezza scamorza affumicata

150 gr di fiordilatte

50 gr di pecorino

150 gr di pomodorini

procedimento

fate fondere il burro e lasciarlo raffreddare

in un mixer mettete tutti gli ingredienti (farina, uova, lievito, sale, zucchero, pepe) e frullate il tutto

il composto dovrà essere morbido

lasciare lievitare e quando sarà raddoppiato rompere il composto e passare a una seconda lievitazione sempre dentro il mixer

una volta raddoppiato il volume per la seconda volta, prendere uno stampo da ciambella, abbastanza alto, imburrate e infarina telo e versate il composto

sulla superficie della pasta aggiungete il fiordilatte e la scamorza tagliati a pezzetti e i pomodorini tagliati a metà e aggiungere il pecorino grattugiato

preriscaldate il forno a 200 °C

mettete il babà in un posto caldo e coperto d un canovaccio e passate alla terza lievitazione che coprirà così parzialmente il ripieno che avete messo

infornate e cuocete per circa 30 minuti a 210°C per i primi 15minuti e poi a 180°C per il tempo rimasto

sfornate e servite tiepido


babà salato

Leave A Comment

Related Posts

CONSIGLIA Calamaro ripieno di Tabouleh alla greca